lunedì 2 maggio 2016

Rientrando in Turchia



Dopo 15 gg assai intensi di cui vi racconterò, eccomi ormai a riprendere la via del ritorno nell’amata Turchia.
In effetti dopo 15 giorni di frenetica vita italiana, torno volentieri alla placida Iskenderun. Il freddo e l’acqua di questi giorni italiani poi mi fa desiderare la piacevole temperatura del sud Turchia.
Tante persone, in questi giorni, mi hanno chiesto della Turchia, ovviamente. Ho sempre risposto che non ci sono particolari pericoli, tanto meno al sud e che quindi possono venire tranquillamente in vacanza o in pellegrinaggio in questa terra così bella. Sono contento di essere stato ancora un “ambasciatore” della Turchia, un paese spesso misconosciuto e temuto. Per trenta anni ho raccontato di questo paese così variegato e così ricco di tante realtà, facendo innamorare tante persone della Turchia e adesso sono contento di continuare a farlo, con ancora più motivi.
Rientro con il pulmino, con il fido Luciano della comunità del Mulino come compagno. Accompagnatemi con la preghiera.
Un abbraccio a tutti,
+ Paolo

4 commenti:

Aronne Galeotti ha detto...

Quando arrivate ad Ancona?
Saluti carissimi anche a Luciano.
Buon viaggio.
Aronne

Aronne Galeotti ha detto...

Quando arrivate ad Ancona?
Saluti carissimi anche a Luciano.
Buon viaggio.
Aronne

chiara jachelini ha detto...

Grazie caro Padre! È bello sentirti ambientato nella terra che è stata per tantissimo tempo oggetto dei tuoi studi! Ti abbraccio forte. Chiara

francesca pasquini ha detto...

Felicissima dell'incontro bolognese e visto in gran forma. La tua omelia ha colpito e direi scosso molti cuori, anche qui ne abbiamo tanto bisogno!!! Ti riporto l'abbraccio di tutti i pelligrini AMO2013 ... e stiamo studiando per la Turchia :-) Buon rientro a casa francesca

Posta un commento